Domanda:
Come devo affrontare il difficile comportamento del mio bambino nei confronti del cibo?
aqualullaby
2011-07-31 16:27:26 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Mia figlia ha quasi 15 mesi ed è sempre stata una piccola mangiatrice. È stata allattata al seno per i primi 5 mesi, poi sono stati introdotti gradualmente i solidi. È andato tutto bene per le prime settimane, ma presto è stato difficile convincerla a mangiare le quantità raccomandate e i tipi di alimenti di cui ha bisogno. Da quando ha compiuto 1 anno, è diventata sempre più difficile: lentamente ma inesorabilmente posso vedere una tendenza negli ultimi 6 mesi in cui diminuisce le quantità che mangia e i tipi di alimenti.

Il suo consumo tipico per un giorno:

  • BF: 300 ml di latte e una piccola manciata di fiocchi di mais
  • Pranzo: 200 ml di verdure & succo di frutta, 100 g di yogurt. A volte mordicchierà un po 'di carne, a volte avrà solo succo (nemmeno yogurt), rifiuta tutto il resto (pasta, riso, verdure, pane, ecc.).
  • Spuntino pomeridiano: 100 g di frutta (purea o fresco), un paio di biscotti o una piccola ciotola di cereali.
  • Cena: mezza dozzina di cucchiaini di pasta o riso, un po 'di latte, uno yogurt. A volte (diciamo due volte a settimana al momento) non avrà proprio nulla.

È al 3% della sua curva di peso (è sempre stata una taglia piccola). Non mi importa che sia leggera, ha un corpo piccolo e va bene. È molto attiva, in buona salute e generalmente felice. Sono tuttavia preoccupato per gli effetti a lungo termine sulla sua salute, data la gamma limitata di alimenti che accetta e il fatto che può andare con pochissimo cibo e che questa tendenza sta peggiorando. Faccio fatica a capire il suo comportamento a tavola e perché rifiuta sistematicamente quasi tutto ciò che le abbiamo messo di fronte. Non la forziamo affatto e siamo molto pazienti, ma non siamo sicuri di come dovremmo affrontarla come genitori.

I pediatri sono stati inutili al riguardo (solo dicendo che dovrebbe mangiare in modo sempre più vario ...). Ha una sorella gemella che è un po 'più grande di lei (ma non molto) ma che mangia bene e praticamente di tutto.

Le sarebbe possibile avere un'allergia a uno o più alimenti? Se ha un'allergia, potrebbe associare la sensazione di malessere al mangiare, quindi non voler mangiare molto poiché non riesce a distinguere quali cibi la fanno stare male.
Quanto succo o latte beve ogni giorno? A volte i liquidi saziano la loro fame e riducono il loro mangiare.
Alla Foglia di Bruco: non c'è un tipo di cibo che sembra innescare il suo rifiuto di mangiare: ad esempio mangerà qualcosa a cena ma non lo toccherà all'ora di pranzo (es. Pasta). Oppure un giorno mangerà riso e il giorno dopo no. Oppure mangiava purea di verdure ma ora non le proverà nemmeno. Detto questo, come dici tu forse è allergica a qualcosa e non può distinguere quindi rifiuta automaticamente le cose e quando mangia, forse lo fa perché ha troppa fame per rifiutare ... È un buon punto e lo farò parlare con il suo ped per farla testare.
Per Marie: beve tra i 500 ei 600 ml (diciamo circa 20z) di liquidi al giorno. Sembra sempre molto assetata: ad esempio all'ora di pranzo non mangerà nulla ma berrà una bottiglia di succo. Le do verdure e succo di frutta in modo che abbia qualcosa di nutritivo. Ho provato a darle solo dell'acqua nella speranza che mangiasse cibi solidi ma non lo fa, sceglie di saltare il pasto.
@Aqua ecco un suggerimento: puoi rivolgerti a una persona per commento come ho appena fatto con te (@-sign e almeno i primi tre caratteri del nome utente). Riceveranno una notifica sul tuo commento nella parte superiore della finestra.
Cinque risposte:
#1
+7
Marie Hendrix
2011-08-03 06:52:48 UTC
view on stackexchange narkive permalink

I liquidi possono riempire e ridurre l'assunzione di cibo. Le linee guida per i liquidi per i più piccoli includono non più di 4-6 once. di succo e 2-3 tazze di latte al giorno per bambini in età prescolare. Budino, formaggio, yogurt e altri prodotti lattiero-caseari sarebbero conteggiati come parte dell'indennità giornaliera di latte.

Lo stomaco di un bambino è grande quanto i suoi pugni, quindi solo una piccola quantità soddisfa la sua fame. Pertanto, hanno bisogno di frequenti offerte di cibo. Si consigliano tre pasti e 2 spuntini al giorno. Possono anche essere sopraffatti da troppo cibo. Ho scoperto che l'uso di stampi per muffin o vaschette per il ghiaccio con pochi alimenti in ogni scomparto è una presentazione nuova e interessante per alcuni. Ho persino usato metà delle uova di Pasqua di plastica come contenitori per alimenti per aumentare l'interesse. Questi contenitori impediscono anche al cibo di toccare il che è attraente per alcuni giovani.

La struttura e le opportunità sono importanti. Far partecipare il bambino ai pasti con la famiglia aumenterà la sua esposizione al cibo. I bambini imparano molto dall'imitazione e tu sei il loro modello più apprezzato.

Incoraggia tuo figlio a giocare con il cibo. Ho offerto alcune idee per rendere divertente il cibo a questa domanda Come posso portare al cibo un bambino di 1 anno esclusivamente allattato al seno?

I bambini piccoli sono noti per un'alimentazione esigente e questa fase richiede molta pazienza e tenacia. Fortunatamente, anche questo passerà con il tempo.

+1 per i piatti da portata non convenzionali, non l'ho mai provato, ma sembra abbastanza nuovo da suscitare interesse poiché i bambini amano le cose nuove.
#2
+5
DanBeale
2011-08-05 15:25:36 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Nel Regno Unito si raccomanda ai genitori di evitare i succhi di frutta, o di diluirli pesantemente in 1 parte di succo in 10 parti di acqua.

Sono d'accordo con Marie Hendrix, soprattutto per quanto riguarda il gioco con il cibo.

Puoi usare il cibo al di fuori dei pasti e degli spuntini come giocattolo. Ciò consente a tuo figlio di abituarsi a diversi odori e consistenze. Pasta cotta (raffreddata!), Fagioli al forno, riso cotto e raffreddato, ecc., Sono tutti divertenti giocattoli disordinati.

Assicurati di lasciare che tuo figlio esplori e giochi con cibi diversi a tavola. Forse oggi non c'è interesse, ma se continui a offrire piccole quantità potrebbero esserci tra pochi giorni.

Annabel Karmel ha alcune informazioni utili e alcuni buoni libri. Alcune delle informazioni non sono supportate da prove, ma la maggior parte è buona.

#3
+4
Torben Gundtofte-Bruun
2011-08-01 00:39:03 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Quando dici che le dai il succo di frutta, tieni presente che la maggior parte dei succhi contiene molto zucchero. In confronto, ciò rende la maggior parte del cibo molto noiosa. Lo zucchero fornisce anche molta energia, anche se non è il modo migliore per ottenerla.

Se le tue scelte di succo contengono zucchero, dovresti considerare di passare ad altri liquidi, come i tè alla frutta annacquati, o semplicemente normali acqua di rubinetto.

Alcune verdure hanno un sapore dolce naturale senza contenere zuccheri, come le carote bollite o la paprika gialla e alcuni tipi di patate. Se la dolcezza è il suo fattore trainante, prova a prepararti con questi cibi. Prova a servirlo in molti modi diversi, ad es. bollite / crude (eccetto le patate), a cubetti / a fette / passate, ecc.

#4
  0
Torben Gundtofte-Bruun
2011-07-31 23:42:44 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non posso fornire suggerimenti specifici, ma sembra che le abitudini alimentari (non) di tua figlia siano già molto radicate. Soprattutto dal momento che è già nella fascia bassa della tabella del peso, non escluderei una sorta di disturbo alimentare.

Se hai escluso le allergie (come suggerito da bruco ) allora Suggerirei di consultare un secondo pediatra, in particolare per riferimenti a dietologi infantili.

perché due risposte?
@repecmps perché sono due risposte molto diverse.
ok, trovo strano dover postare 2 risposte quando puoi dare suggerimenti nello stesso post. Ma se è permesso, perché no.
@repecmps,, suddividendo risposte nettamente diverse, consente ad altri utenti di votare meglio o meno. Se pubblico tutto in una risposta e non sei d'accordo con alcuni ma sei d'accordo con il resto, come voterai?
#5
  0
Ayls Billones
2013-01-21 15:17:44 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Mio figlio di 1 anno e 11 mesi è un tipo schizzinoso, quindi in qualche modo posso relazionarmi con il tuo problema. Ogni bambino è diverso, quindi devi davvero trovare un modo per determinare quale strategia funzionerà o meno per lei. Per fortuna, sei molto paziente riguardo al ritmo di tuo figlio e capisci i suoi bisogni e la quantità di cibo che può assumere ogni giorno. Non puoi davvero costringerla a prendere più di quello di cui ha bisogno. Ma forse esplorare altre tecniche alternative può aiutarla a cambiare il suo comportamento nei confronti degli alimenti. Puoi anche provare a considerare di avere una consulenza sulla gestione comportamentale con uno psicologo infantile, in modo da sapere come cambiare il suo comportamento o atteggiamento nei confronti del cibo.

Assicurati solo che quando provi diverse tecniche, devi monitorare i progressi di tuo figlio, come ad esempio usando un calcolatore del peso del bambino o dell'altezza, in modo da sapere se la tecnica è efficace o meno.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...