Domanda:
Musica per la gestazione: cosa dovrebbe sentire il bambino mentre è nel grembo materno?
Open the way
2012-12-03 02:10:43 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Mia moglie ora è alla ventesima settimana di gravidanza. Vorrei sapere quale tipo di musica è il migliore per lo sviluppo del bambino, se puoi indicarmi della letteratura sull'argomento.

Quattro risposte:
#1
+8
5un5
2012-12-03 04:59:43 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Qualsiasi musica che ti piace ascoltare e che intendi suonare dopo la nascita del bambino sarebbe appropriata. Le voci umane sono le migliori per apprendere l'elaborazione del linguaggio.

I neonati possono riconoscere le voci delle persone che hanno sentito parlare prima della nascita. I suoni normali, inclusi il battito cardiaco della madre, il camminare e le voci dei genitori sono appropriati per lo sviluppo. Alcuni direbbero che i suoni più importanti sono le voci, non la musica.

Il cervello in via di sviluppo elabora tutti i sensi in modo integrato. Il ritmo, il movimento con la musica e la prosodia (enfasi con la parola) sono esempi di integrazione multimodale che i bambini possono elaborare prima di nascere.

Prendi in considerazione l'adozione di un approccio multimodale all'integrazione sensoriale, piuttosto che concentrarti solo su un organo di senso. Considera l'idea di leggere "The Integrated Development of Sensory Organization" di Robert Lickliter nel numero di dicembre 2011 di Clinics in Perinatology https://www.sciencedirect.com/science/journal/00955108/38

Ecco alcuni altri riferimenti.

  1. Moon et al (2000) J Perinatol. Evidenza dell'apprendimento uditivo transnatale. Dec; 20 (8 Pt 2)

  2. Ockleford et al (1988) Risposte dei neonati alle voci dei genitori e degli altri. Early Hum Dev. Nov; 18 (1)

  3. Mampe et al, Current Biology Newborns 'Cry Melody è modellato dalla loro lingua madre. Volume 19, Numero 23, 15 dicembre pg 1994–7

  4. Kisilevsky et al (2009) Sensibilità fetale alle proprietà della parola e del linguaggio materno. Neonato Behav Dev. Gen; 32 (1)

  5. Gualtieri et al (2006) L'importanza dei suoni nella nostra vita psichica e nella relazione madre-figlio; L'importanza dei suoni nella vita psichica e nel legame fra madre e figlio 13 (4) - Scopus

Che ottima prima risposta! Benvenuto nel sito.
#2
+3
balanced mama
2012-12-03 05:00:40 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Sulla base di ciò che ho letto (principalmente molto tempo fa), è positivo che il bambino ascolti musica classica in particolare durante la gestazione e nella cappa infantile basata su prove aneddotiche .

Sebbene, ammettiamolo, gli scienziati non siano davvero d'accordo su ciò che sta succedendo e gli studi scientifici non sono conclusivi, c'è un accordo generale sul fatto che la musica classica ha un impatto positivo di qualche tipo, anche solo per creare i neuroni del bambino sparare più spesso. Questo TED talk discute i bambini che apprendono nell'utero in generale. Molte madri attestano che i bambini rispondono alla musica prima e dopo la nascita. C'è stato anche uno studio che è stato ben pubblicizzato intorno al 2001 (lo studio effettivo non è disponibile per intero online) sui bambini che riconoscono la musica che veniva suonata mentre erano nel grembo materno anche all'età di uno, ma lo studio solo ha testato 11 bambini e non sembra che abbiano avuto un controllo, quindi gli scienziati generalmente non lo considereranno scientifico (e devo essere d'accordo). Tuttavia, ciò non significa che le prove aneddotiche siano completamente prive di valore. Questo articolo riassume le idee comunemente concordate sulla musica nel grembo materno dalla popolazione generale, anche se è ancora teorica e aneddotica. Menziona la convinzione che i bambini ricorderanno ciò che sentono nel grembo materno, sulla base dello stesso studio che ha testato solo 11 bambini. Tieni presente che l'articolo è stato scritto da qualcuno che vuole vendere musica prenatale a genitori in attesa.

Questo articolo parla di più sul motivo per cui il suono non deve essere forte per il bambino per ascoltarlo così come la differenza tra ciò che ci hanno detto prove aneddotiche sulla musica gestazionale e gli studi scientifici. Ancora una volta, le prove aneddotiche sembrano esserci, ma lo studio scientifico è stato inconcludente.

È importante fare attenzione al volume della musica. Mentre i suoni sono attutiti (non diversamente da quello che senti dei suoni dal ponte della piscina quando nuoti), il liquido amniotico conduce bene il suono. Baby può sentirti quando parli. Ho letto un articolo che dice che non è più alto di 70 decibel e un altro che dice che non è più alto di 50. L'articolo che ho collegato concorda con il limite di 50 decibel.

Recentemente ho letto in un articolo, ma ricordo anche le discussioni su rap e rock nel contesto della conversazione. Molti credono che questi generi musicali non siano generalmente raccomandati perché alcuni credono che l'esposizione a musica caotica e discordante possa avere un effetto negativo. Direi che ci sono esempi di musica classica che sono un po '"caotici e discordanti" mentre alcune canzoni rock non sono affatto "caotiche o discordanti". Anche la seconda sinfonia di Beethoven ha alcune note discordanti che rappresentano i singhiozzi e rutti con cui ha spesso lottato a causa di difficoltà gastrointestinali. Stravinsky è ben noto per l'utilizzo di combinazioni discordanti nella sua musica. Quando ero incinta del mio piccolo, "When September Ends" di Greenday era spesso in radio, quindi lo ha sentito molto mentre andavo e tornavo dal lavoro. Giuro che ha iniziato a ballare ogni volta che l'ha sentita e adora ancora la canzone.

IMHO, usa il tuo giudizio. Il bambino può sentire te, la musica e qualunque cosa tu stia suonando e facendo durante gran parte della gravidanza, anche senza alcuno sforzo specifico necessario. Se vuoi fare la musica durante la gestazione, prova a scegliere musica che sia generalmente pacifica o allegra - qualcosa che rilassa la mamma - e riproducila sul tuo stereo, ma non preoccuparti particolarmente delle "scelte perfette". Non sembrano esserci prove forti in un modo o nell'altro sulla musica che fa una grande differenza. Molto probabilmente, influisce sulla capacità del bambino di rilassarsi più di quanto sarà intelligente o incline alla musica, semmai.

potresti trovare una risorsa che non proviene da Yahoo? Non essere schizzinoso ma non è noto per essere la fonte più rigorosa ...
Grazie per le modifiche; Adoro i miglioramenti alla risposta!
#3
+2
user420
2012-12-03 20:37:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Non sembra esserci alcuna prova a sostegno dell'idea che esista un beneficio concreto a lungo termine nel suonare musica ai bambini ancora nel grembo materno. Sembra esserci un miglioramento a breve termine per compiti spaziali specifici riscontrati dopo aver ascoltato alcuni brani di musica classica (il cosiddetto Effetto Mozart ), ma gli studi che hanno introdotto l'idea è stata eseguita su studenti universitari, non neonati nel grembo materno.

Anche se non credo che ci sia alcun danno, probabilmente faresti meglio a far leggere a tua moglie al bambino , o anche solo parlare, poiché ci sono studi che suggeriscono che i bambini possono riconoscere la voce della madre nel grembo materno.

Ho passato un bel po 'di tempo a parlare alla pancia di mia moglie quando lei era incinta anche lei. Non so se abbia lo stesso effetto di una madre che parla, ma sicuramente mi ha fatto sentire più coinvolto, e questo da solo lo giustifica, secondo me.

Tuttavia , sembra che i bambini possano sentire e riconoscere ritmi e schemi vocali, sebbene i fluidi embrionali e l'addome della madre smorzino tutto tranne le frequenze più basse. I bambini possono anche essere in grado di differenziare le lingue:

Sebbene i bambini non possano capire le parole, sono abili apprendenti di ritmi e schemi vocali. Sorprendentemente, queste informazioni consentono loro di differenziare le lingue dalla nascita. Osserva Gilmore: "Ci sono studi che mostrano la preferenza di un bambino di due giorni per la lingua madre della madre, anche se pronunciata da voci sconosciute".

Poiché le sue corde vocali risuonano facilmente attraverso i tessuti e il fluido del corpo, la voce di una madre è la docente principale nelle lezioni prenatali. "Infatti", elabora Gilmore, "se la madre è bilingue, le informazioni contenute in quelle lingue potrebbero plasmare lo sviluppo del cervello e predisporre i bambini all'apprendimento di quelle lingue dopo la nascita".

Tuttavia, è importante ricordare che i benefici di questi affascinanti aspetti dell'apprendimento in utero sono limitati:

"È importante capire che, mentre l'apprendimento in utero esiste effettivamente, il tipo di apprendimento è abbastanza semplice ", conclude. "Ci sono pochissime prove di qualsiasi cosa specifica che un genitore possa fare per influenzare l'intelligenza o il temperamento di un bambino prima della nascita."

#4
+1
Bryce
2012-12-03 17:08:14 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho sentito tutti gli stessi suggerimenti sull'ascolto di musica e tipi di musica e quant'altro, e penso che sia tutto un mucchio di sciocchezze. Forse ha qualche effetto deterministico, ma anche se lo fosse, penso che sia minore.

Le orecchie del bambino sono poco sviluppate, e anche se lo fossero ascolterebbero attraverso pollici di carne. Non "sentiranno" molto; forse solo il ritmo dei bassi. E non c'è davvero alcuna prova scientifica che ciò che uno si sente nell'utero influenzi effettivamente lo sviluppo.

L'esercizio fisico e la dieta sono le cose su cui concentrarsi durante la gravidanza. Non mi preoccuperei molto al di fuori di questo, fino a quando la scienza non dimostrerà il contrario.

Dopo la nascita di tuo figlio ci sono molte, molte cose che puoi fare per influenzare il suo sviluppo, e a quel punto l'educazione musicale (tra le tante altre cose) ha sicuramente un ruolo comprovato da svolgere.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...