Domanda:
Cosa dovremmo insegnare ai nostri figli sugli attacchi violenti come quelli in Norvegia il 22/7/11?
Paul Cline
2011-07-25 21:08:45 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Vorrei iniziare con tutte le simpatie per le vittime, i sopravvissuti, le loro famiglie e il popolo norvegese.

Sono triste e arrabbiato e sento profondamente il fatto di non poter proteggere la mia famiglia da un'atrocità. Mi sento impotente. Cosa posso fare?

  1. I bambini non possono evitare di scoprire questi eventi. Come possiamo spiegare tali atti terribili ai bambini in un modo che non causi loro danni?
  2. Cosa possiamo fare per istruire i bambini a gestire una situazione del genere se si trovano in una di queste situazioni?
"3." è fuori tema per questo sito. I primi due sono buoni.
Concordato il 3. Modificherò dopo che altri avranno valutato.
Concordato 3 è fuori tema, anche se il numero 1 mi sembra la domanda della Seconda Guerra Mondiale - http://parenting.stackexchange.com/questions/1457/how-to-explain-world-war-ii-to-young-children . # 2 Non ne sono sicuro, questo è complicato poiché probabilmente non è istruttivo addestrare i tuoi figli per queste cose. Cercare di dirgli di stare al sicuro è una cosa, insegnare loro ad essere come Alyssa Milano in "Commando" è un'altra.
Parte 3 eliminata.
Risponderei ancora # 1 nello stesso modo in cui ho risposto http://parenting.stackexchange.com/questions/1457/how-to-explain-world-war-ii-to-young-children - sai cosa possono gestire i tuoi figli quindi rispondi di conseguenza.
Due risposte:
#1
+7
Torben Gundtofte-Bruun
2011-07-26 14:56:16 UTC
view on stackexchange narkive permalink

ad 1)

Un giornale danese ha un articolo con uno psicologo infantile, da cui cercherò di distillare l'essenza. (Penso che Google Traduttore possa darti una traduzione ma il risultato è bloccato sulla mia rete.)

  • Anche i bambini più piccoli possono sentire che qualcosa ti dà fastidio, anche se lo sperimentano solo di seconda mano, filtrato e frammentato.
  • I genitori di bambini piccoli (bambini in età prescolare) devono dimostrare di averli coperti, che sanno cosa è giusto e sbagliato, che hanno il controllo.
  • Un modo per avere il controllo è prendere il telecomando della TV. Non aver paura di dire è orribile, non dovresti guardarlo .
  • Tieni d'occhio quello che stanno suonando. I bambini si esprimono attraverso il gioco, l'interazione con gli altri e la creatività. Se iniziano a integrare elementi della tragedia, si uniscono e (di nascosto) dirigono lo spettacolo verso qualcos'altro.
  • Non negare i fatti. È successo qualcosa di terribile. Ma date risposte brevi che chiudano il problema. Esprimilo come un titolo di giornale che omette tutti i dettagli che possono alimentare la loro fantasia e paura. I dettagli spesso non sono necessari.

L'articolo rimanda a un altro sito web norvegese (la traduzione di Google qui).

ad 2)

Non puoi prepararti in modo significativo contro atti di terrorismo.

Puoi prepararti contro rischi calcolabili come bulli del cortile della scuola o stalker.

  • Non essere un eroe, proteggiti e basta.
  • Usa il tuo allenamento [arti marziali, o qualunque cosa tu preferisca] per difenderti / proteggerti / nasconderti.
  • Non metterti in situazioni che possono ovviamente diventare pericolose (come essere spinti dai compagni a saltare dai ponti o altro).
#2
+1
Nikita Barsukov
2011-07-26 00:37:11 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Se tuo figlio ha bisogno di spiegare queste cose, presumo che inizi a esporsi alle cose brutte che accadono nel mondo reale. Mi concentrerei sul fargli capire che a volte le persone fanno cose cattive. Se tuo figlio è un adolescente, preferirei discutere di questo incidente, non spiegarlo, poiché la sua personalità è già sviluppata.

Per quanto riguarda i modi per gestire le situazioni violente, suggerirei di coinvolgere tuo figlio qualche sezione di arti marziali.



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...